Posts Tagged ‘Recensione’

Recensione: London Calling – Chiara Listo e Giuseppe Vitale

London Calling: a tale from Norwich, un romanzo gotico, horror, crepuscolare, post-apocalittico, psicologico e persino steampunk, per immergersi in una Londra cupa e cruda

Nel 1905 il Mondo si è ammalato. Una strana Piaga ha reso sterile la terra, mutato la vegetazione, rianimato i cadaveri che, come zombie, hanno iniziato a vagare in cerca di carne umana per cibarsi.

Leggi tutto ...

Recensione: Domani Forse Mai – Francesco Troccoli

Un’antologia di racconti di genere fantastico e fantascientifico

La RiLL bandisce il Trofeo RiLL dal 1994 : un concorso letterario per storie brevi che siano horror, fantasy e di fantascienza; sull’onda del successo, la RiLL ha potuto dar vita alla collana Mondi Incantati, che ripropongono i migliori racconti dei partecipanti al concorso. Nel 2011 la RiLL apre una nuova collana, Memorie dal Futuro: tramite quest’ultima, catalizza l’attenzione solo su un autore, tra coloro che più si sono distinti in ambito del Trofeo RiLL.

Leggi tutto ...

Recensione: Il Regno Diviso – Rupert Thompson

Divided Kingdom. Un romanzo di scoperta del sé travestito da distopico.

Il Regno Unito, “ormai una nazione allo sfascio” a causa del consumismo, della violenza e della corruzione, è stato diviso in quattro nuove repubbliche distinte e autonome e la popolazione “smistata” in base all’impronta caratteriale, secondo le categorie delle teorie umorali formulate da Ippocrate (V secolo a.C.) e poi riprese da Galeno (II sec. a.C.) e da Rudolf Steiner (XIX sec. d.C.). La Riorganizzazione ha portato così alla costituzione di un Quartiere Rosso per i sanguigni, di un Quartiere Blu per i flemmatici, di un Quartiere Giallo per i collerici e di un Quartiere Verde per i malinconici.

Leggi tutto ...

Recensione: The Hunt – Andrew Fukuda

The Hunt, primo capitolo di una trilogia young adult un po’ horror, un po’ romance, un po’ thriller che lascia il segno

Immagina un mondo in cui nei periodi bui della storia dell’umanità a estinguersi – o quasi – non siano stati i Vampiri, perseguitati e in minoranza, ma gli Umani. Immagina un mondo in cui i Vampiri si siano organizzati in una società ordinata, anche se piuttosto gretta, emotivamente predatoria, limitata dall’ostile luce diurna.

Leggi tutto ...

Recensione: Hidden – P.C. & Kristin Cast

Decimo capitolo della House of Night series: libero arbitrio, morale dell’amore e uno stile in evoluzione

La House of Night è una saga che cresce – o ritiene di farlo – con i suoi lettori.

Leggi tutto ...


  • RSS
  • Facebook