Recensione: La discendente di Tiepole – Alessandra Paoloni

la discendenteTiepole, crocevia di forze oscure, è la location di questo affascinante paranormal fantasy.

Mistero e magia s’intrecciano nel romanzo di Alessandra Paoloni, che trova la sua forza nell’ambientazione dark. Il risultato? Una narrazione in cui tutti gli elementi sono ben orchestrati e sorretti da un ritmo adeguato

la discendente

Un intrigante paranormal fantasy, per Alessandra Paoloni

«Tremate, tremate, le streghe son tornate»: uno slogan che si adatta alla perfezione alle vicende narrate da Alessandra Paoloni. La discendente di Tiepole miscela, infatti, temi ricorrenti nei romanzi incentrati sulla stregoneria – occulto, persecuzione, diversità – senza però cadere nella trappola del cliché ed evitando i sentimentalismi adolescenziali del pressoché infinito numero di saghe costruite sulla falsariga di Twilight. Ne risulta una vicenda ricca di spunti e colpi di scena, in cui la narrazione in prima persona consente di fare luce sul complesso percorso di crescita della protagonista, evitando espedienti stucchevoli e finali edulcorati dal sapore fiabesco.

Emma ha poco più di vent’anni e molte perplessità sul cammino da intraprendere. La sua vita cambia radicalmente quando, a seguito della morte del nonno, giunge con i genitori a Tiepole, piccola località della provincia romana. I nuovi arrivati non passano inosservati, e la ragazza stessa si trova a dover scontare le colpe attribuite alla malvagia nonna, strega che ha lanciato una maledizione sugli abitanti del luogo, prima di essere uccisa.

Tiepole non funge da mera “scenografia”: ogni angolo del paese è intriso di un’atmosfera peculiare, che l’autrice rievoca con dovizia di particolari. La stessa cura viene utilizzata nella costruzione dei personaggi. L’autrice non lesina nello scavo psicologico, riuscendo a far emergere conflitti interiori che trascendono la banale dicotomia buoni/cattivi. I concetti di bene e male sono strettamente connessi alle situazioni che i personaggi devono affrontare di volta in volta, all’interno di una provincia dominata dal pregiudizio, che alimenta diffidenze e divisioni.

Alessandra Paoloni è molto attenta anche allo sviluppo della trama, sempre coerente e arricchito da sfumature e dettagli. L’abilità mostrata nella costruzione della vicenda, le consente di mantenere alta l’attenzione del lettore, grazie anche a un sapiente uso dell’elemento sorpresa. A stimolare la curiosità del lettore è, però, il quesito dal quale muove l’intero romanzo: Emma è la discendente di Marta Vasselli, o soltanto la vittima di una maledizione?

Il tema della stregoneria – che di recente ha ottenuto nuovo lustro tra gli autori e le autrici fantasy – viene affrontato mettendo da parte ogni semplificazione. La strega de La discendente di Tiepole è vista come un pericolo per la società, e come tale deve essere eliminata. Così, i tiepolesi, come antichi inquisitori, si ergono contro Emma e la sua famiglia, diventando lo specchio di un’umanità che guarda con sospetto a tutto quel che sfugge alla sua comprensione. Un atteggiamento che richiama l’attualità, in cui la crisi è diventata il pretesto per far riemergere concetti oscurantisti, volti a isolare chi è “diverso”.

La discendente di Tiepole è un paranormal intrigante e mai superficiale, caratterizzato da una maturità stilistica che rievoca l’esempio di Stephen King, senza cadere nell’imitazione. La storia raggiunge dunque un notevole livello di verosimiglianza, consentendo al lettore una totale immersione nel mondo narrato.

 alessandra-paoloni-T-XGsZrJL’autrice: Alessandra Paoloni

Nasce nel 1983 a Tivoli. Esordisce con la raccolta poetica Brevi monologhi in una sala da ballo di fine Ottocento (Il Filo, 2008), cui seguono i due romanzi fantasy, Un solo destino e Heliaca la pietra di luce, (0111 Edizioni). Del 2012 è il romanzo La Stirpe di Agortos (Edizioni Rei). Alcuni suoi racconti sono presenti nelle antologie On the road: diari di viaggio (Libro Aperto Edizioni), 365 Storie d’amore (Writers Magazine) e La Stirpe Chimerica, curata dal blog Club Urban fantasy. La discendente di Tiepole è il suo quinto romanzo.

La discendente di Tiepole

di Alessandra Paoloni
Casa Editrice: Butterfly Edizioni
Collana: Top Secret
Pagine: 350
Prezzo: € 16,00
ISBN: 9788897810087

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook