Dracula: una serie televisiva per la NBC

Qualcuno aveva affermato che i vampiri sono ormai fuori moda?

Il Dracula con Jonathan Rhys-Meyers, della NBC, arriva a sconfessare lo sprovveduto assunto.

Una sciocchezza che gareggia con quella dello scarso futuro della televisione, firmata da un malcapitato all’epoca del rifulgere della radio. In verità, di vampiri non se ne ha mai abbastanza. Chissà com’è.

L’americana NBC coproduce insieme alla britannica Sky Living questa storia che si riavvicina alle origini di Dracula, come ce lo ha narrato Bram Stoker, ma con qualche libera interpretazione. Infatti la vicenda è ambientata nel 1890 a Londra dove in conte Dracula è appena giunto.

Della sua avvenenza non possiamo dubitare, dato l’attore, ma la sua “storia di copertura” sarà un po’ diversa: infatti il nostro conte avrà una doppia vita, fingendo di essere un uomo d’affari americano interessato a promuovere la scienza moderna nella patria d’Albione. I suoi intenti, invece, sono legati a una vendetta antica quanto lui; però i mortiferi progetti saranno ostacolati dall’immancabile intoppo sentimentale. Una donna incredibilmente somigliante alla sua da tempo defunta moglie attrae la sua attenzione e getta il seme pericoloso dell’amore, notoriamente ferale per i vampiri (sic).

La fanciulla non è però tremebonda e fragile, bensì viene descritta come progressista, acuta e indipendente più a suo agio a una festa bohemienne che a bere tè in un salotto. Una Mina Harker sui generis, insomma. La convenienza è sfidata anche dal fatto che la signorina in questione sia l’unico studente di sesso femminile alla facoltà di Medicina all’University College di Londra, chiaramente in contrasto con le rigide regole della società vittoriana.

Le premesse sono decisamente invitanti. In più gli interpreti non sono certo da poco: Jonathan Rhys-Meyers, è noto al pubblico per il ruolo di Enrico VIII in “The Tudors”, oltre per una buona fama al cinema. La bella Jessica De Gouw, giovane attrice australiana, sarà Mina. L’attrice ha interpretato, per un certo numero di episodi, il personaggio della Cacciatrice (The Huntress) per la serie televisiva Arrow della CW, che vede il notevole Stephen Amell nella parte del protagonista Freccia verde, eroico vendicatore con l’arco della DC Comics.

Thomas Kretschmann

Abraham Van Helsing, la nemesi di Dracula sarà interpretato dall’attore tedesco Thomas Kretschmann. Il brillante professor Van Helsing nasconderà però un’insana passione per la vendetta e il potere che lo renderà una minaccia maggiore che non lo stesso Dracula.

Oliver Jackson-Cohen

Un altro acquisto del cast è l’attore Oliver Jackson-Cohen, che ha recitato nella serie “Mr. Selfridge”; impersonerà Jonathan Harker, descritto quio come un tenace giovane giornalista che vuole disteratamente scalare i ranghi esclusivi dell’aristocrazia.

Cole Haddon, che è anche coproduttore esecutivo, firma la sceneggiatura dei dieci episodi previsti; la serie, che ha bypassato la fase dell’approvazione del pilot, sarà prodotta da Tony Krantz (24), Colin Callender (HBO Films) e Carnival Films & Television (già dietro a Downton Abbey). La produzione degli episodi inizierà più avanti nell’anno, ma per l’autunno possiamo ben sperare.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook