Stirpe chimerica – AA.VV.

Un progetto made in Italy, per tuffarsi in un mondo di… “chimere”.

Curato da Angela Visalli e Stefano G. Muscolino, si tratta di un progetto indipendente, i cui i racconti sono accomunati da un evento: l’incontro tra un essere umano e una chimera. E poi, ecco che si dischiudono mondi e situazioni diverse…

Ventidue racconti, raccolti in un’antologia che valorizza il talento narrativo italiano; ventidue autori, che dischiudono mondi popolati da curiose, magiche creature, molte delle quali attinte a un folklore poco noto ai lettori italiani e, proprio per questo, ancora più interessanti e tutte da scoprire. L’iniziativa ha inizio lo scorso 29 marzo, quando gli attuali curatori, Angela Visalli e Stefano G. Muscolino, inaugurano un concorso di racconti brevi, sul blog cluburbanfantasy.blogspot.it. Da qua, una giuria di esperti ha selezionato i testi migliori, confluiti nella raccolta. Dopo la fase di editing, il volume è pronto per la lettura che si prospetta molto interessante, sia per il valore di ciascun contributo, sia perché tutto nasce da fantasie “made in Italy”.

Un’antologia che valorizza il talento fantasy italiano

L’intera raccolta è ispirata alle Chimere, figure mitologica di origine greco/romana, il cui nome significa “sogno”. Creature frutto dell’immaginazione, con un ruolo cruciale nella storia dell’essere umano, le chimere hanno radici molto profonde e radicate nel tempo. È tra i dieci e i trentamila anni fa che risalgono le famose pitture delle caverne di Lascaux, nella Francia meridionale, come sintomo del primo mutamento nella percezione della realtà. In seguito, apparvero molti altri petroglifi in tutto il mondo. Queste incisioni rupestri rivelarono creature con caratteristiche umane e al tempo stesso similitudini con altre specie animali o vegetali, circondate da fenomeni naturali come il vento, il fuoco o l’acqua. “I ventidue racconti contenuti nel volume – spiegano i curatori – sono ispirati dall’incontro tra un essere umano e una chimera. Le creature variano: dalle Sirene alle Banshee, dai Draghi alle Furie, dalle Ombre ai Fantasmi, passando per personaggi ispirati alla cronaca della Londra vittoriana come Jack il saltatore, o a demoni seduttori di povere fanciulle come Satanachia, o ancora, esponenti della mitologia nordica come il lupo Fenrir. Altre ancora sono riprese dai giochi di ruolo, come il Tiefling, o dalla trazione tolkieniana come l’Ent, creatura a metà strada tra l’albero e l’uomo”.

La nostra speranza – concludono Angela e Stefano – è che il viaggio che i lettori percorreranno con questa raccolta, possa essere di loro gradimento”.

Stirpe Chimerica Vol. I

di AA. VV.
Curatori: Angela Visalli & Stefano G. Muscolino
Collaborazione di Michael D. Acciaio
Copertina: Elisabetta Baldan
Casa editrice: Lulu (autopubblicazione)
Genere: Narrativa/Fantasy
Formato: Ebook/ Cartaceo copertina morbida
Numero di pagine: 152 pag.
Link d’acquisto: http://www.lulu.com/spotlight/cluburbanfantasy

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook