Michael Keaton: il villain del reboot di RoboCop

La carriera artistica di Michael Keaton appare destinata a trovare la massima espressione nel mondo del fantasy: l’attore è infatti diventato famoso grazie al simpatico spirito Beetlejuice e alla dopppia interpretazione di Batman (di Tim Burton).

Ed ora sta per tornare nel mondo futuristico grazie alla probabile intepretazione del villain nel reboot di RoboCop.

Ad agosto 2013, il regista Jose Padhila e la Mgm, riporterà nei cinema di tutto il mond0 la storia di RoboCop (Mezza macchina, mezzo uomo. Tutto poliziotto).

Era il lontano 1987 quando il regista Paul Verhonen presentava il suo poliziotto cyborg, l’unico forse in grado di portare un pò di giustizia in un futuro dispotico e cinico. Secondo voci sempre più ricorrenti, dopo il rifiuto di Hugh Laurie (House) ad interpretare il cattivo del nuovo RoboCop sarà Michael Keaton (manca solo la conferma ufficiale ormai).

La sua parte sarà quella dell’amministratore delegato della Omnicorp, (la compagnia che crerà RoboCop): un uomo duro e particolarmente feroce. Per Keaton sarebbe un ritorno alla grande, infatti se si escludono doppiaggi in cartoni animati e apparizioni a programmi televisivi non sono state moltissime le sue partecipazioni negli ultimi anni a produzioni cinematografiche importanti.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook