L’Età dei Miracoli – Karen Thompson Walker

La rotazione della Terra rallenta improvvisamente. Che cosa succede al mondo, ma soprattutto alla vita di Julia, alle prese con i primi problemi dell’adolescenza? Lo racconta Karen Thompson Walker nel romanzo L’Età dei Miracoli (Mondadori).

Per la Walker si tratta del romanzo d’esordio. Un romanzo di formazione, ma anche fantascientifico, per un debutto folgorante, visti i numerosi apprezzamenti da parte di critici e lettori, questi ultimi, grandi e “meno grandi”.

Un esordio brillante per la Walker

Julia ha 12 anni, abita in California (a San Diego, terra natale dell’autrice) e un sabato mattina scopre, insieme al resto del mondo che la Terra ha rallentato  la sua rotazione, con ripercussioni che, con il tempo, si fanno sempre più forti. A questo si aggiungono i problemi di un’adolescente alle prese con i primi batticuori, complessi rapporti famigliari e tutte le criticità del periodo. La trama, insieme alla scrittura di Karen Thompson Walker, ha conquistato grandi e meno grandiThe Ages of Miracles approda in Italia con un titolo che costituisce la traduzione dell’originale, mentre l’autrice è stata ospite di un interessante incontro durante il Festival Letteratura di Mantova.

Grande plauso va alla capacità narrativa della Thompson, che ha letteralmente conquistato molti lettori. L’esordio, definito brillante, ha attirato, sia per il mix di introspezione e fantascienza, che per la forte componente letteraria del romanzo, che punta molto sulla delineazione del personaggio, in rapporto alle trasformazioni incombenti. Qualche goodreader ha trovato analogie con il classico Il diario di Anna Frank, in particolare per l’affinità della situazione: un’adolescente alle prese con i problemi dell’età, vive con la sua famiglia una situazione apocalittica. In questo caso, però,  la situazione si cala in un contesto immaginario e immaginato,  e non storico come avviene per la Frank.

La trama
Julia ha dodici anni quando la terra inizia a rallentare la sua rotazione, prima di sei minuti, poi dodici, poi ventiquattro, fino a quando il giorno si allunga oltre le cinquanta ore, la gravità si indebolisce, gli uccelli smettono di volare, gli astronauti si allontanano dalla terra, compare una nuova malattia chiamata “sindrome da rallentamento”… La terra inizia a cambiare e Julia con lei. E mentre il mondo impaurito si divide tra coloro che continuano a seguire le ventiquattro ore e quelli che si regolano con la luce del sole, Julia cerca di trovare il proprio posto nonostante tutto: nonostante la migliore amica che decide di non vederla più, nonostante le crepe nel matrimonio dei suoi genitori e le paranoie del nonno stravagante, e poi ancora la solitudine, l’adolescenza con tutti i suoi turbamenti, quell’ “età dei miracoli” piena di paura ed eccitazione, e un ragazzo di cui innamorarsi davvero… Intanto il rallentamento, inesorabile, continua.

L’autrice: Karen Thompson Walker
Nata a San Diego (California), ha frequentato Inglese e scrittura creativa all’Ucla. Ha iniziato la sua carriera lavorando come reporter per alcune testate americane.
Poi è arrivato il successo come scrittrice con il romanzo  L’Età dei Miracoli, suo romanzo di debutto .
Attualmente vive a Brooklin con il marito.

L’Età dei Miracoli

di Karen Thompson Walker
Titolo originale: The Ages of Miracles
Editore: Mondadori
Collana: Narrativa straniera
Pagine: 250
Prezzo: € 18,50
ISBN: 8804615087
ISBN-13: 9788804615088

Data di uscita: 28 agosto 2012

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook