La MGM adatterà Metro 2033

La nota casa di produzione cinematografica ha acquistato i diritti per l’adattamento del romanzo fantascientifico di Dmitry Glukhovsky

La Metro-Goldwyn-Mayer punta sulla fantascienza e acquisisce i diritti di Metro 2033, romanzo sci-fi del russo Dmitry Glukhovsky. Il progetto prevede il coinvolgimento del produttore Mark Johnson, già conosciuto per un altro adattamento, quello de Le Cronache di Narnia, e dello sceneggiatore F. Scott Frazier che dovrà adattare le vicende del romanzo per il grande schermo.

Metro 2033 è stato pubblicato in Russia nel 2002 e diffuso online tramite il web. Il romanzo ha quindi destato l’interesse di una casa editrice che a tre anni di distanza dal debutto digitale ne ha voluto pubblicare anche l’edizione cartacea. Grazie a questa Metro 2033 ha letteralmente sfondato i confini russi venendo tradotto in 30 lingue e diventando un best seller mondiale. In Italia è stato pubblicato dalla Multiplayer.it Edizioni. Questa la sinossi: ” La storia è ambientata nel 2033, dopo un olocausto nucleare che devasta Mosca e costringe i sopravvissuti a nascondersi sotto terra. Il giovane protagonista del racconto si ritrova costretto ad affrontare un viaggio che lo vedrà imbattersi in mutanti, soldati del Quarto Reich, e fazioni politiche di svariate stazioni metropolitane sulla lunga strada che lo condurrà in superficie.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook