Lesbian Vampires Warriors, novità dal cinema orientale

Un action-comedy cinese a sfondo storico in bilico tra arti marziali e vampiri.

Lesbian Vampires Warriors è un film del 2010 scritto e diretto da Dennis Law (Fatal Contact). E’ uscito per il mercato home video inglese il 25 giugno.

Iniziamo dal titolo, piuttosto ammiccante. Il film, in origine, si chiamava semplicemente “Vampires Warriors”, ma per il mercato occidentale è stato ribattezzato con il titolo, più malizioso, di ”Lesbian Vampires Warriors”.

La storia si svolge in un mondo futuro dominato dai vampiri, in cui gli umani sono costretti a vivere nascosti pur di non essere scovati. Al centro di questa ambientazione inquietante ma non nuova vi sono due donne che si amano: Ar (Jiang Luxia – Once Upon a Time in Shangai) e Max (Chrissie Chau Sau Na – 18 Floors Underground). Piccolo dettaglio per nulla insignificante: Ar è umana, mentre Max è un vampiro. Le due, però, riescono addirittura a convivere, ma la situazione è destinata a precipitare.

Questa la sinossi ufficiale:

“In un futuro dove gli umani riescono a sopravvivere evitando qualsiasi contatto con i vampiri, che dal canto loro si trovano costretti per sopperire a cibarsi di piccoli animali, due donne follemente innamorate l’una dell’altra sviluppano una storia d’amore all’apparenza impossibile: Ar (Jiang Luxia) è umana mentre Max (Chrissie Chau Sau-Na) è un vampiro. L’amore però sembra ignorare i molti ostacoli, almeno fino a che una minaccia incombente non riporterà entrambe alla dura realtà”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook