Chronicle 2: parla Max Landis

Lo sceneggiatore ha rilasciato interessanti dichiarazioni sul sequel del film che ha sbancato i botteghini americani.

In Italia deve ancora arrivare nei cinema, ma la 20th Century Fox ne ha già annunciato il sequel. Stiamo parlando di Chronicle, film diretto da Josh Trank e scritto a quattro mani dal regista e da Max Landis (figlio del famoso John).

La pellicola, uscita negli Stati Uniti lo scorso 3 febbraio e costata dodici milioni di dollari, è stata capace di guadagnare oltre dieci volte tanto. Inevitabile quindi il sequel. A parlare di questo nuovo film è stato proprio Max Landis che ha rilasciato interessanti dichiarazioni (che contengono alcuni SPOILER).

Chronicle, il film che avete visto, sarà noto nel sequel. Quelle scene “montate” esistono. Non è che il video è stato trovato dopo che, per esempio, i ragazzi sono morti. È innegabile che le auto siano state lanciate in aria a Seattle. La gente ha visto tutti quegli elicotteri, il mondo è cambiato. Quello è il finale di Chronicle. E le cose ora saranno diverse, non è possibile nascondere ciò che è accaduto.”

Landis ha parlato di quali personaggi torneranno:Adoro Matt (Alex Russell), e mi sono sentito davvero male per lui perché capisco benissimo quanto si sentisse emotivamente pigro e come in realtà non stesse davvero facendo quel che stava facendo. Ed è per questo motivo che lo piazzerò in un vero e proprio inferno nel secondo film.”

Il sequel non sarà però diretto da Trank. A riguardo Landis ha detto: “Josh sta lavorando a diversi nuovi progetti, e anche io, anche se Chronicle è praticamente la mia creatura. Josh verrà coinvolto in qualche modo, ma al momento sto solo cercando di finire la sceneggiatura.”

Vi terremo aggiornati.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook