Awake 1×10 Slack Water

Un duplice omicidio, un trasloco e una gravidanza inaspettata.

Quella che era nata come una rubrica settimanale dedicata a una serie molto promettente, si è trasformata in una cronaca di un’agonia lenta e snervante. In altre parole, eccoci di nuovo a parlare di Awake, serie creata da Kyle Killen e incentrata sulle vicende di Michael Britten (Jason Isaacs) un detective della polizia che rimane coinvolto in un incidente d’auto insieme alla moglie Hannah (Laura Allen) e al figlio Rex (Dylan Minnette). Risvegliandosi dopo lo scontro, Michael scopre di vivere in due diverse realtà: in una il figlio Rex ha perso la vita nello scontro, mentre nell’altra è la moglie Hannah a essere deceduta.

Il decimo episodio del serial è andato in onda lo scorso giovedì sul network americano NBC e si intitola Slack Water. Nella realtà rossa Michael e la moglie affrontano la scoperta della gravidanza dell’ex ragazza del figlio, mentre in quella verde il detective è alle prese con un’indagine per duplice omicidio. A differenza delle precedenti puntate, le due storie sono collegate per un solo piccolissimo dettaglio che aiuta Michael a risolvere il caso ma che, soprattutto, fa capire allo spettatore la reale gerarchia delle due realtà. La rossa è ormai a tutti gli effetti quella principale, mentre quella verde viene usata dagli sceneggiatori solo come riempitivo. Gli psicologi sono non appaiono più e il dualismo tra sogno e realtà è stato del tutto accantonato.

Gli autori della serie hanno in pratica rinunciato alle particolarità che sarebbero dovute servire ad allungare la vita del serial, e si sono concentrati unicamente sulla storia principale che condurrà (finalmente) alla (sospirata) conclusione.

Da un punto di vista tecnico, Slack Water mantiene un buon livello di qualità, ma la sua trama è lenta e il ritmo della narrazione non esaltante. Tornano a farsi vedere alcuni dettagli che presagiscono un colpo di scena relativo alle cause dell’incidente originale, ma le informazione fornite sono ancora troppo poche per poter capire se il finale della serie sarà interessante. Ormai mancano solo tre episodi per il termine della stagione. Riusciranno (almeno questi) a soddisfare gli spettatori?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Tags:  , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook