Oltre le tenebre – Brent Weeks

Il terzo volume della serie L’angelo della notte scritto da Brent Weeks.

Da poche settimane è uscito in libreria Oltre le tenebre, romanzo conclusivo della trilogia L’angelo della notte scritta dall’americano Brent Weeks ed edita dalla Newton Compton Editori. Per chi non la conoscesse, la serie è iniziata con l’ottimo La via delle tenebre ed è poi continuata con Il tempo delle tenebre, volume che aveva mostrata non poche cadute di stile. Sarà riuscito Weeks a risollevare le sorti della sua serie?

Il romanzo riprende le avventure di Kylar Stern, ragazzo cresciuto nei bassifondi di Cenaria, addestrato come sicario dal leggendario Durzo Blint e poi trasformatosi nell’Angelo della Notte. Dopo aver respinto l’invasione dei Khalidoriani, Cenaria è impegnata nella ricostruzione della città e del suo regno. Intrighi politici coinvolgono la regina e l’eroico Logan Gyre, mentre l’intero continente di Midyru è minacciato da una guerra epocale. Kylar scoprirà ben presto che il suo destino è indissolubilmente legato a quello della sua terra. Riuscirà l’Angelo della Notte a portare la pace su tutte le terre?

Oltre le tenebre è un romanzo che catapulta i personaggi creati nei precedenti volumi, su una complessa scacchiera di intrighi, battaglie e guerre. Una trama affascinante che, purtroppo, l’autore statunitense non riesce a gestire. Ne La via delle tenebre, i fatti narrati erano incentrati su pochi personaggi e tutta la storia ne mostra la crescita e la maturazione. A partire da Il tempo delle tenebre, tuttavia, questi personaggi diventano ingranaggi di un meccanismo molto più vasto e lo stile narrativo di Weeks non riesce a seguire questa evoluzione. In quest’ultimo romanzo le vicende diventano ancora più complesse e tutti i pregi che l’autore americano aveva mostrato nel primo capitolo della saga, si perdono in una continua sequenza di errori stilistici e narrativi.

Lo scrittore usa una convenzionale terza persona al passato, senza concedersi virtuosismi stilisti. Il linguaggio continua a essere molto esplicito e indica come l’autore abbia scelto un target adulto. Una decisione molto rispettabile che però si scontra con soluzioni narrative non all’altezza. Vengono mostrate dettagliatamente scene marginali, mentre episodi cruciali sono lasciati al racconto del narratore o di alcuni personaggi. Importanti punti di svolta della trama vengono risolti con improvvisi interventi di svariati deus ex machina e alcune spiegazioni sembrano solo veloci “farfugliamenti” scritti solo per dovere. In seicento pagine di romanzo, Brent Weeks riesce a creare alcune scene molto evocative, ma non dà mai l’impressione di avere il pieno controllo della sua opera.

I personaggi erano stati ben descritti nei due libri precedenti (soprattutto ne La via delle tenebre) ma in Oltre le tenebre interrompono il loro sviluppo e si limitano ad agire. Il romanzo è così comprensibile solo a coloro che hanno letto gli altri capitoli della serie, ma anche a quest’ultimi non può che rimanere indigestoUn personaggio come Kylar Stern, l’Angelo della Notte, avrebbe meritato di essere protagonista di un romanzo costruito con maggior cura. Un peccato.

Oltre le tenebre. L’angelo della notte

di Brent Weeks
Traduttore: Monica Ricci
Editore: Newton Compton, 2012
Collana: Vertigo
Pagine: 597
Formato: rilegato
ISBN: 8854135178
ISBN-13: 9788854135178
Prezzo: 9,90€

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook