La Leggenda del Cacciatore di Vampiri: Nuovo Trailer

Only the living can kill the dead. Cosa pensereste se Abraham Lincoln pronunciasse queste parole brandendo un’ascia da guerra?

Dalla penna di Seth Grahame-Smith (Orgoglio e pregiudizio e zombie) arriverà quest’estate l’attesissimo lungometraggio Fox La leggenda del cacciatore di vampiri.

La storia ripercorre la doppia vita di Abraham Lincoln: il Presidente dell’Unione ha un piccolo segreto. In seguito alla misteriosa morte della madre (ad opera di una creatura sovrumana), egli diviene cacciatore di vampiri, ruolo che occuperà per tutta la vita con dedizione ed estremo coraggio. Il film, sicuramente un curioso mix di storia contemporanea e leggende fantasy, è stato diretto da Timur Bekmambetov (Wanted), e vede la partecipazione alla produzione di Tim Burton, ultimamente particolarmente avvezzo a parlare di vampiri (come sappiamo a maggio 2012 uscirà la sua personale rivisitazione di Dark shadows).

La produzione del film, visto il grande utilizzo di tecnologie 3D (sia per poter rendere al meglio le scene di lotta, sia per la ricostruzione di numerosi momenti della Guerra Civile Americana), è stata parecchio travagliata e ad oggi presenta un budget molto costoso (di circa 70 milioni di dollari). Infatti, dopo alcuni avvicendamenti alla regia (a Bekmambetov è stato in seguito aggiunto anche Kunal Hashmi), e la difficile ricerca del protagonista (il ruolo è stato offerto a diversi attori: Adrien Brody, Josh Lucas e James D’arcy), finalmente dopo aver scritturato Benjamin Walker (Flags of our fathers) per il ruolo di Abraham, a marzo 2011 sono iniziate le riprese.

In questi giorni è uscito il secondo trailer internazionale: due lunghi minuti di adrenalici momenti di raccoglimento alternati a lotte sanguinarie contro un potere che va ben al di là di soldati nemici. Una forza soprannaturale che perseguita il nostro protagonista sin da quando era bambino, e da cui non può liberarsi se non con la lotta.

Per la clip: QUI.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook