Il Messaggero – Lois Lowry

Ultimo volume di una trilogia distopica che apre le porte di un mondo apparentemente perfetto. I lettori si preparino per questo emozionante finale da incubo.

A partire dal dal 10 febbraio è in libreria l’ultimo volume della tanto discussa trilogia del Donatore, scritta dalla pluripremiata Lois Lowry.Con un picco di vendite che ha toccato oltre cinque milioni di copie, The Giver (Il donatore), il primo volume della trilogia, è stato pubblicato in trenta paesi e ha vinto numerosi premi letterari. Nel libro entrava in scena Jonas, un ragazzino di dodici anni che vive in un mondo apparentemente perfetto, nel quale non c’è più posto per le guerre, il razzismo e il dolore.

Un’abolizione degli impulsi sessuali, e persino di ciò che potrebbe sembrare innocuo come le stagioni e i colori, riesce a garantire un equilibrio privo di emozioni e disturbi di alcunché, nel rispetto di regole rigidissime che tutti i membri della Comunità si prestano a seguire in maniera impeccabile, rinunciando ad una libertà di scelte per una vita priva di rischi e incertezze.

L’unità familiare è composta da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani , e Jonas è pronto ad affrontare questo passo importante nella sua “vita”.

In Gathering Blue (La rivincita), secondo volume della trilogia, cambiano i protagonisti e cambia anche l’ambientazione, qui presentata in piccole comunità dove i deboli e i disabili vengono lasciati morire per garantire un’armoniosa convivenza tra gli uomini. La protagonista, Kira, è una ragazzina che ha una gamba storta, e proprio quando sta per essere soppressa a causa della sua malformazione, la particolare abilità che la contraddistingue nel ricamo le salva la vita. Il Consiglio dei Guardiani le concede di vivere, integrandola  all’interno della società.

In Il Messaggero, il protagonista è Matty: un ragazzino ribelle che amava definirsi “la Belva fra le Belve”, cresciuto sotto la guida del cieco Veggente ed oggi pronto per l’assegnazione del suo vero nome: Messaggero.

La quarta di copertina:

in una realtà futura segnata da “forme di governo spietate, punizioni atroci, inguaribile povertà o falso benessere”, i difetti fisici sono puniti con la pena di morte. Ma nel Villaggio in cui Matty abita, anche gli ultimi della scala sociale sono accolti e tenuti in grande considerazione. La comunità è gestita dal Capo, una versione adulta del Jonas di The Giver — Il Donatore. Matty lavora per il Veggente, un vecchio cieco che lo ha aiutato a maturare. Ma adesso qualcosa sta cambiando, i rifugiati improvvisamente non sono più i benvenuti al Villaggio e gli abitanti stanno diventando vanesi e ottusi. A Matty, uno dei pochi capaci di districarsi nella fìtta Foresta che circonda il Villaggio, viene affidato il compito di portare il messaggio del drammatico cambiamento ai paesi vicini. Purtroppo la Foresta, animata ora da una forza oscura, si rivolta contro di lui e Matty si trova a fronteggiare il pericolo, armato solo di un nuovo potere, che ancora non riesce completamente a comprendere.

Una trilogia ancora oggi vietata in molte scuole americane a causa delle tematiche trattate, quali la sessualità, l’eutanasia e l’infanticidio. Lo specchio di una società crudele, senza anima. La descrizione di un mondo che ha perso da tempo il coraggio di vivere.

L’AUTRICE

Lois Lowry è nata nel 1937 alle Hawaii. Vincitrice due volte del Newbery Medal, il più importante riconoscimento letterario nell’ambito della letteratura per ragazzi, ha al suo attivo oltre trenta romanzi. Da qualche anno vive nel west Cambridge, con il suo cane Bandit. Prima di dedicarsi alla letteratura per ragazzi è stata una fotografa e giornalista freelance. Si laurea in Letteratura Inglese nel 1972, e nel 1977 pubblica il suo primo libro. Come autrice è famosa per trattare, nei suoi libri, temi complessi e “delicati”, come razzismo, malattia terminale, sessualità, infanticidio, eutanasia. Temi che le sono valsi numerosissime censure o addirittura, nel caso di The Giver, la proibizione del titolo in molte scuole americane.

Il messaggero

Autrice: Lois Lowry
Traduzione Sara Congregati
Editore: Giunti Editore
Collana: Y
Pagine: 207
Prezzo: euro 14,50

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook