Schegge

Un volume antologico a fumetti firmato Gianfranco Staltari

Pubblicata dalla E.F. Edizioni l’antologia raccoglie dieci storie a fumetti scritte da Gianfranco Staltari e illustrate da altrettanti talentuosi disegnatori emergenti. Il volume, intitolato Schegge, raccoglie short stories ironiche e spietate che spaziano dall’horror al thriller, dalla fantascienza al noir.

Rappresentanti che si perdono con l’auto in una campagna sconosciuta e misteriosa, bizzarri cacciatori di prede, vampiri che si svegliano nel futuro e trovano un mondo completamente cambiato e poi ancora zombi con il diritto di voto, memorie dimenticate che celano terribili segreti, esseri soprannaturali e bellissime e spietate vendicatrici.”

La copertina è stata disegnata da Dario Viotti e colorata da Marco Dominici, mentre le storie sono state illustrate da Stefano Fantelli, Valerio Nizi, Michele Arcangeli, Paolo Massagli, Luigi Criscuolo, Giovanni Timpano, Veronica Baeli, Ilaria Tomasi, Onofrio Cirillo, Cristian Sbattentini e Dario Viotti.

Il volume è arricchito anche da una doppia presentazione scritta da Andrea Cavaletto (Dylan Dog e Martin Mystére) e da Barbara Baraldi (Scarlett, Lullaby e Bloodymilla).

“Libero da sterili discussioni sui generi conduce la narrazione con una scrittura rapida, ricca di enfasi ma essenziale, fatta di situazioni folgoranti in cui lascia che si contaminino senza inibizioni le sue fonti d’ispirazione, dai comics al pulp tarantiniano, dal fantastico di Ridley Scott a quello delle serie tv, la letteratura gotica, le Cronache marziane di Bradbury, i Racconti della cripta di Bill Gaines fino a ogni incarnazione del cinema horror, comprese le più recenti, estreme, derive. Schegge d’immaginazione che continuano a pulsare anche dopo aver chiuso il volume, come l’eco dei graffi di un uncino sulla carrozzeria di un’auto”. Barbara Baraldi

“Le Schegge di Gianfranco Staltari graffiano, lacerano, fanno male, mettono a nudo ciò che c’è sotto la superficie, a volte fanno sgorgare sangue. E allora forza, lasciatevi graffiare anche voi da queste Schegge, e non abbiate paura del sangue. Perché nel sangue c’è un intero universo che pulsa…” Andrea Cavaletto

Da non perdere

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook