Il ritorno de La Bella e la Bestia

Il classico Disney torna a far sognare al cinema e in DVD

E’ di pochi giorni fa l’annuncio dell’uscita nelle sale americane, il 13 gennaio 2012, della versione 3D del bellissimo cartone firmato Disney La Bella e la Bestia. Ma le sorprese non sono ancora finite e la nostra lista di regali per Babbo Natale sta per allungarsi…

E’ ufficiale: il 30 novembre 2011 è uscito in Italia una versione speciale in DVD del film d’animazione La Bella e la Bestia, che contiene il film in formato 3D Blu Ray. Un vero gioiellino da collezione per gli appassionati. Questa versione esce in due dischi e contiene anche il film Blu Ray e in 2D.

La Bella e la Bestia, costato 20 milioni di dollari, uscì nel 1991, incassando ben 400 milioni di dollari. Vinse 2 Oscar per la colonna sonora di Alan Menken e per la bellissima canzone Beauty and the Beast, cantata da Celine Dion e Peabo Bryson. Questa canzone venne cantata in italiano da Gino Paoli e Amanda Sandrelli. Il film venne diretto da Gary Trousdale e Kirk Wise, che lavorarono insieme anche per il cartoon Il Gobbo di Notre Dame  (1996) e Atlantis L’Impero Perduto (2001).

La Bella e la Bestia è sicuramente uno dei più cartoni più belli e romantici in assoluto: venne presentato fuori concorso al 45° Festival di Cannes ed è stato il primo film d’animazione ad ottenere la nomination all’Oscar come miglior film. E’ la storia di una ragazza dolce e bella che cerca di salvare il proprio padre, ma è tenuta prigioniera in un castello da un’orrenda bestia che sotto la superficie mostruosa nasconde, però, un animo gentile.

La scena del ballo è ormai entrata di diritto nella storia del cinema per il suo realismo e la capacità di suscitare una forte emozione. Il primo dicembre 2010 è uscita la versione in doppio dvd “Diamond” ed è disponibile anche la versione singola in Blu Ray.

Questo nuovo dvd Blu Ray e 3D si preannuncia ricco di contenuti, come il making of, un video musicale e scene inedite in lingua originale. Il costo del cofanetto è di 35,90 euro. 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook