Suck, Vampire Rocks!

Arriva dal Canada, il primo musical commedia che vede tra i protagonisti diversi succhiasangue. Assistiamo in questo modo all’evoluzione del vampiro, da figura mitologica e spaventosa a esponente della nostra società, in grado di rivestire qualsiasi ruolo. Anche quello di star del rock.

Rob Stefaniuk, oltre al suo lavoro di attore e autore di diversi programmi per la televisione canadese, scrivendo (ed interpretando) SUCK, porta in scena per la prima volta un prodotto interamente suo. Il musical è stato presentato anche al Toronto Flm Festival nel 2010.

I protagonisti di questo film sono una rock band, i Winners, che sono talmente ossessionati dal successo da essere disposti a vendere l’anima al diavolo per poterlo raggiungere. Dopo l’ennesimo concerto scadente, tutti i menbri della band decidono di diventare vampiri. Danno così il via a quella che sarà una vera e propria rock band amata e ricercata: in questo modo sia i membri della band che il pubblico, letteralmente affamati di sangue (metafora per la vita che il pubblico sente di non avere, e che i membri della band hanno effettivamente perduto), raggiungono i loro scopi. Naturalmente esiste l’altro lato della medaglia, sulle tracce della band si trova un cacciatore di vampiri: Eddie Van Helsing.

Il musical vede la partecipazione di vere e proprie leggende del rock: abbiamo Alice Cooper che interpreta un barman che perseguita il cantante Joey, e Iggy Pop nel ruolo di un noto produttore musicale.

Nota di merito per il cacciatore di vampiri: il suo interprete è infatti il grande Malcom McDowell (Arancia Meccanica).

Il dvd dell’opera è uscito in Italia agli inizi di novembre (2011) con audio Dolby Digital 5.1. Naturalmente per tutti gli amanti del rock, da non perdere assolutamente le tantissime tracce musicali presenti nel film (tra gli artisti naturalmente Alice Cooper e Iggy Pop, ma anche David Bowie e i The Velvet Underground).

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook