Hellsing – Kouta Hirano

L’erede di una casata di cacciatori di vampiri, una vampiro millenario e oscure organizzazione religiose: Hellsing, un nuovo mondo tutto da scoprire.

Naque nel 1997 il manga Hellsing, che sin dalle prime battute si è dimostrato una storia intensa, ricca e dal forte richiamo gotico dove gli incubi e l’orrore si mescolano con le intricate e complesse macchinazioni di organizzazioni segrete alla ricerca del potere.

In un mondo moderno parallelo Integra Fairbook Wnigates Hellsing, discendente diretta del primo Lord Helling, è ha capo di un’organizzazione paramilitarei cavalieri reali dell’ordine protestante” che ha il compito di lottare contro creature oscure (vampiri, ghoul e demoni). Diventata capo dell’organizzazione da adolescente, fin da subito si è trovata costretta a liberare Alucard, un vampiro molto potente e pericoloso, di cui è diventata la master. Seguiremo le avventure della giovane e il suo vampiro, che si ritroveranno invischiati in situazioni oscure: nuovi mostri stanno popolando Londra, organizzazioni clericali stanno uscendo dal loro oblio, mani maligne stanno intessendo intrighi per distruggere l’Inghilterra. La giovane Integra dovrà combattere queste forze oscure la salvezza di se stessa e della sua patria.

Hellsing è un manga appassionante, complesso e ricco, nel quale i mostri vengono rievocati con il loro antico splendore e i vampiri si ammantano nuovamente delle loro caratteristiche più oscure. Kouta Hirano attinge a piene mani nel folclore occidentale, rivisintando e rielaborando la figura di Dracula da cui trae ispirazione per creare il carismatico personaggio di Alucard.

“I vampiri sono dotati di una forza sovrumana, Integra. Inoltre si distinguono per ottimi riflessi, concentrazione, sesto senso, prestanza fisica, poteri speciali, resistenza, metamorfosi, immortalità. Ma ciò che spaventa di più è la loro forza bruta, una forza con cui squartare un essere umano in un attimo. Il peggio è che i vampiri sono consapevoli di questa potenza, sono dei “tiranni” che usano questa dote con intelligenza, non come se fosse una semplice abilità. Lo scontro diretto con un vampiro significa morte…”

Il manga Hellsing non è una lettura semplice né tanto meno banale. La scelta del mangaka di inserire nella trama organizzazioni religiose segrete aumenta nel lettore il desiderio di immergersi sempre più nelle avventure dei protagonisti. Il tratto forte e deciso ben caratterizza le atmosfere horror e suspance che aleggiano durante tutta la narrazione. 

Sebbene la pubblicazione abbia avuto molti alti e bassi dovuti a problemi editoriali vari, il manga di Hirano rimane un must da custodire gelosamente. Il fascino di questa storia è sicuramente dovuto all’intreccio interessante, al fascino vampiresco di Alucard, al tratto graffiante del mangaka e all’ironia e satira noir che rendono quest’opera ancora più accattivante. Il suo successo all’estero è testimoniato anche dalla produzione di ben due serie animate: la prima dello Studio Gonzo nel lontano 2001 (che scelse solamente di ispirarsi all’opera di Hirano), e la seconda, molto più fedele all’originale, di OAV “Ultimate Hellsing” prodotta in staffetta dalla Satelight (episodi 1-4), Madhouse (episodi 5-7) ed infine dalla Graphinica e Kelmadick (ep.8 e 9-10 in fase di produzione) che ripercorrono passo dopo passo le vicende del vampiro Centenario Alucard e della sua master umana Integra Hellsing. Quest’ultima produzione approderà in Italia grazie alla collaborazione della casa editrice Jpop e la casa di produzione francese Kaze.

L’anime “Ultimane Hellsing” sarà disponibile dal 23 novembre 2011 in 4 dvd al costo di 14,99 euro che conterranno i primi 8 episodi. Gli ultimi due Oav, tutt’ora in produzione, dovrebbero invece essere pubblicati in Giappne nella primavera del 2012.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook