Cacciatrici – Jackson Pearce

Feroce vendetta e irresistibile passione per la rivisitazione di una favola senza tempo.

Chi pensa di conoscere fin troppo bene la bella storia di Cappuccetto Rosso dovrà ricredersi al cospetto di Cacciatrici, in inglese Sister Red, vincente rivisazione in chiave dark della nota favola europea, che apre la serie Fairytales Retellings, composta da volumi autoconclusivi tutti incentrati su famosissime fiabe.

Le voci di Scarlett e Rosie March si alternano raccontando, in prima persona e al presente storico, la loro turbolenta vita costellata da lotte cruente e pericolose battute di caccia. Vestite con un mantello rosso e armate di scure e pugnali, le sorelle March si aggirano per i boschi della Georgia al fine di adescare e sterminare i loro acerrimi nemici: i Fenris, feroci lupi mannari che si nutrono di  innocenti fanciulle. La bella Rosie, sedicenne abile con i pugnali, é l’esca perfetta per i viscidi Fenris, mentre Scarlett, diciannovenne il cui volto è stato brutalmente sfigurato, é inarrestabile e letale nella lotta.

Ciò che anima le due sorelle, sin da quando erano solo delle bambine, è un forte desiderio di rivalsa nei confronti delle crudeli creature che durante un brutale attacco hanno tolto la vita all’amata nonna, Oma March. Quel terribile avvenimento ha innescato in Scarlett, che ha perso un occhio nel tentativo di proteggere Rosie, un’inarrestabile sete di vendetta che si estinguerà solo quando dei Fenris non resterà che un lontano ricordo.

Con uno stile narrativo diretto e brutale, la Pearce dipinge vividamente il rapporto complesso e conflittuale che lega le due sorelle. Unite dalla tragedia e dall’affetto che provano l’una nei confronti dell’altra, Rosie e Scarlett coltivano, in segreto, sentimenti e desideri diversi. Se per Scarlett la caccia è l’unica cosa che conta e che riesce a darle emozioni, per Rosie è un dovere da adempiere per pagare il debito che ha contratto nel momento in cui Scarlett le ha salvato la vita.

Il sangue versato in battaglia, le lotte violente e scatenate, gli adescamenti e le tecniche di caccia, non sono ciò che Rosie vorrebbe per sé. Ma il senso di colpa e la paura di spezzare il cuore della sorella che tanto ama non le consentono di imporre i propri desideri. Sarà il ritorno di Silas, giovane boscaiolo con cui le March hanno sempre condiviso una bella amicizia oltre che la passione per la caccia ai Fenris,  a mettere tutto in discussione.

Mentre un’orda di Licantropi si riversa in Georgia, tra Silas e Rosie nascerà un tenero sentimento, in totale contrapposizione alle violente lotte che infuriano attorno a loro. Richiamati da un’imminente evento magico, molti branchi di Fenris si raduneranno ad Atlanta, nel quale probabilmente si nasconde qualcuno su cui le creature vorrebbero mettere le grinfie. Sarà proprio nella bella e pericolosa metropoli che i tre si recheranno, per combattere il nemico e scoprire di più su ciò che li ha attirati.

Tra lotte all’ultimo sangue e passioni celate, le due sorelle si confronteranno per la prima volta con il mondo reale, che farà affiorare in loro sensazioni nuove e dirompenti. Scarlett sarà costretta scontrarsi con il disagio creato dal suo aspetto fisico, con la possessività verso la sorella e con la sfrenata sete di vendetta; Rosie scoprirà la voglia di vivere e di amare, di separare il suo cuore da quello di Scarlett per intraprendere una vita nuova. Ma in un mondo pericoloso come quello creato dalla Pearce non c’è spazio per il sentimentalismo, perché il lupo cattivo è sempre in agguato e i suoi artigli letali sempre pronti ad attaccare e mutilare.

Cacciatrici

Collana: Freeway
Editore: Piemme
Prezzo: 16.00€
Pagine: 312

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook