Beetlejuice 2: niente progetto senza Michael Keaton

Grande fermento a Hollywood per il sequel di uno dei più grandi successi della storia del cinema: l’horror comedy demenziale per eccellenza: Beetlejuice – Spiritello porcello.

Lo scorso mese di settembre la Warner Bros aveva annunciato di essere in trattativa con Seth-Grahame Smith per riportare ai fasti del grande schermo Beetlejuice. Il progetto non nasce come riedizione restaurata, ma come vero e proprio sequel: ben 22 anni dopo! Della sceneggiatura dovrebbe occuparsi Seth-Grahame Smith (autore acclamato del romanzo Orgoglio e Pregiudizio e Zombie). Parlando di analogie cinematografiche, Smith sta collaborando con il nuovo film di Tim Burton (che ricordiamo è il regista del primo Beetlejuice).

Per Smith, secondo quanto dichiarato a proposito del film, la presenza di Michael Keaton, protagonista interprete della prima pellicola dedicata al particolare personaggio, è assolutamente necessaria proprio perchè il film seguirà una sua trama successiva al precedente, e se l’attore dovesse partecipare solamente con un cameo, non si rispetterebbe la volontà di riportare questo personaggio pienamente sullo schermo.

Sia Keaton che Geena Davis (i vecchi protagonisti) si sono detti entusiasti di partecipare al progetto, ma al momento non è ancora data per certa la loro partecipazione: probabilmente perchè la sceneggiatura del film deve essere ancora completata.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook