Baci Immortali – Laini Taylor

Passione fatale, l’incombenza della morte e un sottile gioco di magia ruoteranno intorno alle vite dei protagonisti del trittico di storie proposto in Baci Immortali.

La preziosa scrittura della Taylor ha dato vita a Baci Immortali, volume che raccoglie tre racconti paranormal romance in stile dark, vincitore e finalista di diversi premi e pubblicato in Italia da Piemme nella collana Freeway.Trame che hanno suscitato subito il favore della critica e dei lettori, presentano tratti vividi e originali, il tutto incorniciato da un’accurata ambientazione. Il tema di una mitologia soprannaturale spicca in queste storie young adult dal sapore leggendario.

Il primo racconto (ispirato ad una raccolta di poesie di Christina Rossetti) narra di una ragazzina di nome Kitty, impacciata e desiderosa di poter somigliare alle sue compagne più intraprendenti. Incapace di rapportarsi ai ragazzi come vorrebbe, sogna quel suo primo bacio che sembra non dover arrivare mai, quando improvvisamente… compare Jack. Jack che la invita ad un misterioso picnic ricco di frutti fuori stagione, tanto menzionati dalle sagge ammonizioni della nonna di Kitty, le volte in cui le aveva detto di diffidare da certe creature. Ma Jack non è un vampiro, una strega o tantomeno una fata. Perché ha mostrato interesse proprio per Kitty?

Il secondo racconto (che trae ispirazione dalla mitologia induista) è ambientato nel 900 dell’India coloniale sotto il dominio britannico: Estella è un’ambasciatrice dell’Inferno sulla Terra, e il suo compito è quello di salvare innocenti dai demoni. Ma quando sarà costretta a scegliere tra la vita di 22 bambini e quella di Anamique, decide di sacrificare il destino di quest’ultima neonata, lanciandole una maledizione che la costringerà al silenzio assoluto; perché la splendida voce di Anamique è condannata a far perdere la vita a chiunque l’ascolti. Sarà così che, al suo diciottesimo compleanno, l’incontro con un ragazzo, la nascita di un amore e la magia del primo bacio metterà a rischio tutto…

Terzo ed ultimo, ma considerato il più complesso dei tre racconti (arricchito da elementi ispirati dall’antica religione dello zoroastrismo), narra di Esme, una ragazzina di 14 anni che un bel giorno, al suo risveglio, scopre che uno dei suoi occhi ha cambiato colore. E non è tutto: proprio attraverso quest’occhio, Esme riuscirà a vedere e a rivivere antichi ricordi di un passato che vede troni e castelli. Sarà la madre di Esme a rivelare il segreto che potrebbe ricondurre a dei chiarimenti: anni prima, la donna era stata inseguita dai Druji, perfide creature mutaforma senza anima, la cui regina agisce per uno scopo sordido e ben preciso. Ma è sincero il nemico che, improvvisamente, si presenta da Esme e sua madre come alleato? E cosa porterà Esme a scoprire che dentro sé porta già un Druji? A rendere tutto più difficile, c’è un ricordo che non smette di aleggiare nella sua mente. Ed è quello di aver già baciato, chissà quando…chissà come, l’affascinante nemico sopragiunto nella sua vita.

Una raccolta entusiasmante in cui vibra un romanticismo pericoloso per una scrittura trascinante e indimenticabile! Perchè il bacio è…

«un’azione che ha profonde conseguenze sull’anima di chi lo dà» 

L’AUTRICE:

Laini Taylor oltre che autrice di libri di successo è creatrice di una linea di oggettistica molto apprezzata negli Stati Uniti. Vive a Portland, nell’Oregon, con il marito, la figlia e il cane Leroy.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook