The Twilight Zone: ecco il regista

Con la sorpresa di tutti la Warner Bros ha annunciato che sarà Matt Reeves a dirigere la pellicola fantascientifica

Era stata compilata una lunga lista di possibili candidati per la regia di The Twilight Zone (pellicola ispirata alla famosissima serie televisiva da noi conosciuta come Ai confini della realtà), ma la Warner Bros ha sorpreso tutti annunciando la scelta di Matt Reeves, regista divenuto celebre per Cloverfield e il recente Blood Story. La Warner spera di concludere in breve tempo le trattative contrattuali per poter iniziare le riprese nell’estate del 2012 e far uscire il film nella seconda metà del 2013.

Scritto per il grande schermo da Jason Rothenberg e Rand Ravich, il film è basato sulla popolarissima serie televisiva americana creata da Rod Serling e riproposta a più riprese dal 1959 a questa parte. La cosiddetta “stagione classica” andò in onda dal 1959 al 1964 per un totale di 156 episodi che possono vantare sceneggiature firmate anche da due mostri sacri come Richard Matheson e Ray Bradbury.

In Danse Macabre, un saggio sull’horror, Stephen King dedica un intera sezione a Ai confini della realtà e descrive così la serie: “Di tutti i programmi di ispirazione drammatica mai trasmessi nelle Tv americane, è sicuramente quello che si presta con maggiore difficoltà a una classificazione. Non era un western o un poliziesco (anche se certi episodi erano girati nel West o trattavano di guardie e ladri); non era fantascienza (anche se la guida televisiva lo considerava tale); non era commedia (eppure certi episodi erano divertenti); non trattava dell’occulto (anche se c’erano spesso storie dell’occulto, girate nel singolare modo proprio del programma), non era una trasmissione sul soprannaturale.”

Già nel 1983 la serie fu portata sul grande schermo con Twilight Zone: The Movie, film a episodi diretto da Joe Dante, John Landis, Steven Spielberg e George Miller. La nuova versione cinematografica, che sarà prodotta dalla Appian Way di Leonardo Di Caprio, non sarà, tuttavia, un remake ma un “grande action movie fantascientifico con un’unica storia ricollegabile alla serie originale soprattutto per i suoi toni inquietanti“.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook