Terra Nova: il futuro è nel passato

I nuovi dinosauri di Steven Spielberg

La Terra è vicina alla sua distruzione. Le risorse naturali sono quasi esaurite. L’aria non è più respirabile. La razza umana rischia l’estinzione. L’unica soluzione è una frattura spazio-temporale che può riportare gli umani alle origini, nella preistoria.

Queste sono le premesse di Terra Nova, nuova serie della Fox che è stata preceduta da una attesa riservata a pochi prodotti. I motivi sono diversi: tra i produttori spicca il nome di Steven Spielberg, una garanzia di qualità e spettacolo; la serie si preannuncia molto cinematografica con un dispendio di risorse ed energie non indifferente; e, ancora, Terra Nova pesca a piene mani nel passato di Spielberg stesso e del suo Jurassic Park.

Per ora sono andati in onda solo i primi due episodi e siamo entrati in questo mondo seguendo la famiglia Shannon, padre poliziotto, madre medico e tre figli. In questo mondo al collasso, sono consentiti solo due figli a famiglia ma gli Shannon, a causa della terza figlia, finiscono nei guai. Il padre è in prigione e la madre con i due figli maggiori viene selezionata per il passaggio nel nuovo insediamento nel passato (che scopriamo avviene per merito o tramite lotteria). Dopo una fuga rocambolesca, la famiglia intera si riunisce e può cominciare una nuova vita. Ma Terra Nova non è il paradiso tra animali selvaggi, umani ribelli e misteri che avvolgono il villaggio.

Il pilot ha avuto giudizi contrastanti, ma la serie ha grandi potenzialità anche perché promette una spettacolarità inusuale sul piccolo schermo. I creatori ed i produttori hanno già anticipato che è stato fatto un lavoro all’avanguardia sui dinosauri che saranno quindi una evoluzione rispetto a quelli visti nei precedenti film della serie di Jurassic Park. Inoltre, la presenza di Spielberg è, come detto, sempre una garanzia poiché raramente sbaglia le sue scelte. La serie è stata girata in Australia proprio per volere di Spielberg che cercava un ambiente differente da Jurassic Park, girato alle Hawaii.

Date queste premessa la serie ha tutte le carte in regola per essere il successo della stagione ed appassionare i fans della fantascienza ma senza dimenticare gli amanti del family drama. Infatti, la famiglia protagonista ha il ruolo centrale della narrazione ed i loro rapporti interpersonali sono per ora alla base dello sviluppo narrativo. Comunque, già nei primi due episodi non sono mancati inseguimenti, sparatorie, violenza, distopia. E, ovviamente, i dinosauri.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook