Pete Travis lascia la produzione di Dredd

Guai in vista per Dredd, adattamento del fumetto di John Wagner e Carlos Ezquerra: il regista Pete Travis, all’inizio entusiasta del progetto, lascia la produzione del film a causa di disaccordi che al momento sembrano insanabili.

È il Los Angeles Times a dare la notizia: il regista Pete Travis (Prospettiva di un Delitto) abbandona la regia del film Dredd, ora in fase di post produzione. I motivi alla base di questa separazione sarebbero da imputare a divergenze profonde sul piano creativo con i produttori del film.

Travis, sempre secondo il Los Angeles Times, lamenterebbe il fatto di non avere più il controllo sulla sua “creatura” cinematografica e di essere stato allontanato dalla produzione stessa in fase di montaggio. A quanto pare ora sarà Alex Garland (28 giorni dopo), lo sceneggiatore di Dredd, ad avviare il montaggio e forse anche a girare nuove scene, conquistando cosi il diritto di essere citato anche come co-regista nei credits.

I reali motivi dell’abbandono, comunque, non sono ancora noti, poiché Travis si rifiuta di rilasciare interviste al Los Angeles Times al momento. Non si sa nemmeno se queste divergenze abbiano una possibilità di venire sanate. Del film si sa ancora poco e le immagini dal set circolano col contagocce. La data prevista per l’uscita è il 21 settembre 2012 ma, vista la situazione attuale, tutto può succedere. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook