L’aureola di Lucifero – Joseph Michel Linsner

Travolgente, affascinante e misterioso. Tra inferno e paradiso, angeli e demoni, un giovane, guidato da un’affascinante dea, cercherà se stesso in una New York post apocalittica.

J.M. Linsner, talentuoso artista autodidatta, attraverso la sua graphic novel racconta una storia che sonda le profondità dell’animo umano mettendo in gioco mitologia, filosofia e un pizzico di avventura.

“Ella conosceva il cielo e la terra, ma era ancora giovane e non aveva mai provato né gioia né dolore. Era Dawn, dea della nascita e della rinascita, divina sposa della morte”

Dalla sua penna nasce L’aureola di Lucifero con protagonista Dawn, un’affascinante dea che intriga il lettore sin del profondo. In un complesso intreccio narrativo, l’autore ci trasporta alla scoperta di fantasiose realtà e nuove verità. Per mezzo di potenti immagini e criptiche parole Linsner ci parla di amore, perdita, perdono, fede e fiducia.

Darrian Ashoka, un giovane guerriero, è un soldato di ventura senza arte né parte, un passato da dimenticare e nessuna meta da raggiungere. Sognando incontra Dawn, una donna di invidiabile e sensuale bellezza che lo spingerà a percorre una nuova strada alla ricerca di se stesso. Alla ricerca della fede e del paradiso, Darrian Ashoka scopre l’inferno e, inevitabilmente, inizia il suo percorso di crescita nel quale Dawn sarà la sua guida, amante e confidente. Dawn, dea immortale, seguirà le storie, le passioni e i difetti dei diversi personaggi e trascinerà il lettori in abissi di stranezze e viaggi onirici.

J. M. Linsner in questa graphic novel rielabora un personaggio a lui molto caro, Dawn, proposta la prima volta nel racconto Cry for Dawn. Raccontando un percorso interiore fatto di dolore e perdono, l’artista presenta una Dawn più complessa e più eterea a dispetto della carica di sensualità che sprigionano le tavole della graphic noveI. Il connubio tra immagini e parole è decisamente potente ed è accompagnato da una vena onirica che rivela al lettore il lato più intimo e travagliato dell’opera di Linsner.

L’aureola di Lucifero è una lucida critica delle convinzioni e dei dogmi della cultura occidentale. Inferno e paradiso vengono rappresentati attraverso due amanti: esseri divini che rappresentano le sfacettature dell’animo umano. Dawn, dea della vita e della rinascita, sposa della morte, diviene il tramite per conoscere queste due realtà inconoscibili ai più.

Prendendo in prestito citazioni di grandi scrittori del passato, Linsner mescola in un complicato connubio il volto più intimo dell’uomo e il suo desiderio di certezze in un mondo in cui si sente in balia degli eventi e del tempo. Sviscerando verità dolorose da accettare. “Ricorda questo Darrian, che a spezzarsi sia la tua spada o il tuo cuore le cose hanno il potere che tu concedi loro.”

L’aureola di Lucifero è una storia di difficile lettura che in parte paga il prezzo della traduzione. Non mancano i cali di tono, ma nel complesso si pone in maniera originale nel complesso e variopinto mondo dell’urban fantasy. Nel vasto corollario di personaggi (angeli, demoni, dei o esseri umani) che animano le vicende si percepisce un profondo realismo di fondo che ben si accosta alle atmosfere fantastiche che vengono sapientemente sottolineate dalla forza delle immagini e dalle frasi caratterizzate da un profondo lirismo.

L’ aureola di Lucifero. Dawn

Autore: Joseph M. Linsner
Editore: Edizioni BD
Data di Pubblicazione: 2006
Pagine: 203
Formato: illustrato, brossura

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook