Immortals

Uomini e Dei contro Titani.

Dopo aver prodotto il maestoso 300 (2007), Gianni Nunnari e Mark Canton sfidano nuovamente il mondo del 3D con il colossal Immortals prodotto dalla Universal e in uscita sia in Italia che negli States il prossimo 11 novembre; leggermente mistica la struttura numerica della data: 11.11.11, sia nel sistema anglossasone che in quello italiano.

Il regista Tarsem Singh raduna attorno a sé divi di Hollywood e personaggi cinematogrifici molto amati dal pubblico per portare sullo schermo un antico archetipo: la divinità è davvero così separata dalla mortalità a causa della debolezza di quest’ultima?

Nel suo Immortals, vediamo il regista raccontare di come gli Dei, non potendo scendere in guerra contro la ribellione del titano Hyperion, che dichiara guerra all’umanità, si ritrovano a chiedere ad un umano, Teseo, di combattere al posto loro. Nello specifico, la trama racconta di come Hyperion voglia liberare il resto della sua gente (a seguito della sconfitta dei Titani nelle guerre contro gli Dei dell’Olimpo, tutto il suo popolo è prigioniero a Tartaro) con l’utilizzo di un arco leggendario creato da Ares (figlio di Zeus ed Era, e responsabile delle violenze e delle carneficine in tutte le guerre, comunemente identificato con il Dio della guerra). Nella sua battaglia epica Teseo avrà al suo fianco la sacerdotessa Fedra e Stavros, uno schiavo.

Teseo è interpretato da Henry Cavill. Inglese, si diletta tra cinema e televisione: lo ricordiamo in The Tudors per la televisione, e al cinema per Basta che funzioni di Allen. All’inizio del 2011 è stato scelto per interpretare il nuovo Superman (Man of steel). Fedra sarà Frida Pinto, indimenticabile protagonista di The millionaire. Hyperion: Mickey Rourke, turbolento personaggio della grande Hollywood. Lo ricordiamo per i suoi tanti successi a cavallo tra gli anni 80 e 90 (9 settimane e 1/2, Angel heart, L’anno del dragone, Bulett) mentre recentemente è tornato agli onori della cronaca con l’ottima interpretazione del protagonista in The wrestler (2008), che gli è valsa un Golden Globe. Poseidon, Dio del mare e padre di Teseo: interpretato da Kellan Lutz (Emmett Cullen, saga di Twiligth). Zeus, giovane: Luke Evans: attore brittanico, prettamente teatrale. Quest’anno ha partecipato anche al nuovo I tre moschettieri. Stavros: Stephen Dorff, statunitense. Anche lui come Rourke una carriera lunga e travagliata. Lo ricordiamo per il ruolo dell’antagonista vampiro in Blade (1998) ma soprattutto per l’intenso Somewhere di Sofia Coppola (2010). Lisandro, un soldato di Atene che combatterà per la causa di Hyperion sarà interpretato dal gallese Joseph Morgan (Klaus, The Vampire Diaries).

Naturalmente nella storia non mancheranno i riferimenti alla famosa leggenda del Minotauro, e avremo la possibilità di poter aver degli assaggi di moltissimi altri abitanti dell’Olimpo. Di seguito alcune immagini dei personaggi. 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook