Immortals

Immortals, dall’11 Novembre al cinema. I produttori di 300 tornano in Grecia per raccontare una storia ricca d’azione ed effetti speciali.

Antica Grecia. Terra di mitologia. Terra di dei e guerrieri. Un giovane Teseo (Henry Cavill) e la sacerdotessa Phaedra (Freida Pinto) dovranno unire le loro forze per evitare la catastrofe: una guerra aperta fra gli dei dell’Olimpo e i Titani comandati da Hyperion (Mickey Rourke.) Quest’ultimo, infatti, è alla ricerca dell’Arco Magico che gli consentirebbe di liberare i Titani dalla loro prigionia, precisamente dal Monte Tartarosun. Inutile dire che Teseo si schiererà dalla parte degli dei. Lui e un manipolo di valorosi…

Dal regista Tarsem Singh (The Cell – La Cellula), l’11 novembre 2011 arriva nelle sale un film ricco d’azione ed effetti speciali: Immortals. Il film, il cui titolo originario doveva essere Dawn Of War, poi War Of The Gods e solo successivamente Immortals, è costato più di 110 milioni di dollari e può vantare al suo interno un cast straordinario composto da attori come Mickey Rourke (che conferma il binomio vincente con i film d’azione e che, dopo film come The Wrestler e I Mercenari, sembra essere tornato ad una seconda giovinezza), Stephen Dorff, che torna all’azione dopo Blade, Henry Cavill e John Hurt (Harry Potter E I Doni Della Morte, Outlander) nei panni di Zeus si mostra pienamente a proprio agio. Le musiche del film sono state realizzate da Trevor Morris (I Tudors, I Pilastri Della Terra, I Borgia).

La trama non è un capolavoro di originalità e, come in 300, le scene d’azione in cui la computer grafica fa da padrona sono davvero magistrali e vi catapulteranno direttamente all’interno delle battaglie e degli sconti, tecnicamente parlando, un lavoro coi fiocchi. Considerate anche il fatto che il film è disponibile in 3D, quindi…

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook