Red Sonja

Finalmente il cast definitivo per il remake di Red Sonja

È dal 2009 che si vocifera di un eventuale remake di Red Sonja, principessa barbarica protagonista di una serie di fumetti, pubblicati da Marvel e creati da Roy Thomas e Barry Windsor, portata sul grande schermo nel 1985 da Brigitte Nielsen, nei panni di Red Sonja, la diciassettenne eroina dai capelli rosso fuoco, e Arnold Shwarzenegger nelle vesti del suo compagno, Yado.

Ci sono stati diversi rumours sui potenziali attori, regista e sceneggiatore. Infatti, le redini del progetto erano state assegnate al regista americano Robert Rodriguez, che aveva visto in Rose McGowan (Streghe, Doom Generation, Amiche cattive), sua compagna di vita, la nuova, potenziale, Red Sonja.

Dopo vari cambi di line up, sembra che, finalmente, il cast sia stato definito. Avi Lerner, già produttore di Drive Angry e Conan il Barbaro in 3D, ha voluto Simon West (regista di Con Air) alle redini di questo nuovo progetto e Amber Heard (Drive Angry) nei panni di Red Sonja.

Sonja vive ad ovest della città di Hyrkanian.  Al compimento del suo diciassettesimo compleanno, la sua famiglia viene brutalmente assassinata da un gruppo di mercernari. Lei sopravvivrà, ma vivrà nella vergogna, dopo aver subito violenza sessuale. Al suo grido di aiuto e disperazione, risponde la dea Scáthach, che instilla in lei una forza tale e tanta da permetterle di maneggiare qualunque spada, ad una condizione: non avrebbe mai dovuto mentire ad un uomo, a meno che questo non l’avesse sconfitta in un combattimento leale.

Lerner ha ammesso di aver bloccato West alla regia, ma di non aver ancora dato la notizia alla Heard : “E’ lei la nuova Red Sonja, anche se ancora non lo sa”, avrebbe affermato in una recente intervista, aggiungendo che le riprese della pellicola dovrebbero cominciare nello stacco tra Conan e Conan 2, quindi probabilmente quest’anno.  Ad ogni modo, i fan del genere aspettano impazienti il ritorno della principessa guerriera dalla chioma fulva.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook