Letture Londinesi

Cosa leggono gli inglesi in questi mesi estivi? Scopriamolo assieme curiosando nelle loro librerie.

Sono appena tornata da Londra, dove ho esplorato accuratamente le librerie per scoprire i libri più pubblicizzati e venduti del momento, e dove ho spiato spudoratamente sulla metropolitana e sul bus cosa gli inglesi leggono durante queste ultime settimane di vacanza.  

Viviamo in un mondo globalizzato, perciò molti libri che affollano gli scaffali londinesi hanno già avuto un discreto o grande successo anche nel nostro paese, ma qualche piccola chicca, che da noi arriverà probabilmente in un futuro molto prossimo, l’ho trovata. Partiamo con la nostra esplorazione del mondo letterario britannico con un genere molto popolare anche in Inghilterra: i libri young adult urban fantasy. (Piccola curiosità: le librerie inglesi chiamano l’urban fantasy, dark fantasy.)

Anche in Inghilterra, come in Italia, i libri Matched di Alli Condie e Siren di Tricia Rayburn sono molto pubblicizzati e popolari, così come Halo della giovanissima Alexandra Adornetto, Starcrossed di Josephine Angelini e Forever di Maggie Stiefvater, che saranno pubblicati in Italia a settembre rispettivamnete dalla casa editrice Nord, Giunti e Rizzoli.

Due i libri, invece, ancora inediti in Italia, che hanno avuto grande risonanza in terra inglese sono: Haunting Violet dell’autrice Alyxandra Harvey e The somnambulist di Essie Fox.

Haunting Violet, young adult storico di genere paranormal romance, è ambientato nell’Ottocento londinese e vede come eroina una ragazza con il dono di vedere i fantasmi. La protagonista, Violet Willoughby, non crede nei fantasmi, soprattutto perchè l’attività principale della madre è fingersi una medium. Ma loro credono in lei. Violet cerca di ignorarli, ma uno in particolare è impossibile da evitare. Una giovane ragazza uccisa chiede a Violet di risolvere il suo omicidio per evitare che la sua gemella faccia la stessa fine. Questo romanzo, elogiato dalla critica brittannica, presenta con disinvoltura tutti gli elementi di un classico romanzo gotico vittoriano, uniti alla promessa di una storia d’amore sensuale e proibita.

The somnambulist è anch’esso uno young adult storico (evidentemente gli inglesi amano molto i romanzi ambientati nel passato) ambientato nella Londra di fine Ottocento, nonostante in questo romanzo, rispetto al precedente, le atmosfere gotiche siano più accentuate e ancora più gotiche. Il vivido ritratto vittoriano ricorda, infatti, a tratti il celebre romanzo di Charlotte Bronte, Jane Eyre. Una sera, a teatro, la diciassettenne Phoebe incontra l’enigmatico Nathaniel Samuels e ne rimane folgorata. Quando le viene offerta la posizione di dama di compagnia della moglie di quest’ultimo, reclusa in campagna, accetta e si trasferisce nello Herefordshire in una casa piena di terribili segreti. Un romanzo affascinante di colpa e inganno, rimpianto e amore perduto. 

Nella categoria libri per adulti, invece, sempre rimanendo nel genere urban fantasy, spicca nelle librerie inglesi, insieme all’ultimo libro della Black Dagger Brotherhood di J. R Ward, Lover Unleashed, il romanzo di Carol Goodman: Incubus.

Primo di una serie, il romanzo è ambientato in un mondo contemporaneo che presenta diverse similitudini con quello della Southern Vampire Mysteries Series di Charlaine Harris. La protagonista del libro, la dottoressa Callie McFay’s, si è appena trasferita nel piccolo college della città di Fairwick, nello stato di New York, dove tiene un corso sul folklore legato alle figure di demoni e vampiri. La cittadina è circondata dai boschi, e si dice che la casa di Callie sia infestata. Callie, infatti, ogni notte fa strani sogni erotici su un uomo senza volto, un incubus maledetto dalla regina dei Fae in persona.

In bella vista sugli scaffali troviamo il romanzo paranormal romance Black Swan Rising dell’autrice Lee Carroll. Un libro ricco di simbolismi e mistero. Un giorno la protagonista, una disegnatrice di gioielli, entra per caso in un negozio di antiquariato nel quale incontra un negoziante che la paga affinché lei apra una misteriosa scatola d’argento con sopra incisa l’effigie di un cigno. Aprendo la scatola, però, Garet, questo il nome della protagonista, rilascia una forza malefica sulla città intera di New York. Garet scoprirà, in seguito, di discendere da una lunga dinastia di guardiane che per secoli hanno combattuto il male presente nel mondo, popolato da innumerevoli esseri soprannaturali, dai delicati fae ai sensuali vampiri. 

Nelle librerie londinesi, spesso, un intero scaffale è dedicato ad un genere in Italia piuttosto trascurato: lo Steampunk, che abbiamo potuto marginalmente conoscere grazie a romanzi come Leviathan di Scott Westerfeld (Einaudi) e il più recente Soulless di Gail Carriger. In particolare, veniva promossa un’antologia intitolata Corsets and Clockworks, che contiene tredici racconti romantici steampunk.

In cima alle classifiche di vendita, con posti d’onore nelle librerie inglesi, l’ultimo libro di George R. R. Martin, A dance with dragons, e l’ultimo libro di Jean Marie Auel, conclusione del ciclo Figli della terra, Land of the painted caves, che da noi arriverà solo nel 2012 grazie a Longanesi.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli:

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.
  • RSS
  • Facebook